I corsi Saf Academy

Elementi di Fiscalità Internazionale nella Dichiarazione delle Persone Fisiche

Iscrizioni aperte
Iscrizioni aperte
VAI AL PROGRAMMA

Informazioni

SEDE
Online
DURATA
3 webinar - 12 ore
DATE
dal 29/03/2023 al 19/04/2023
CFP
12

In breve

La fiscalità internazionale è sempre più presente nei Modelli dichiarativi delle persone fisiche residenti nel nostro Paese: le tante sollecitazioni che arrivano dal mondo del lavoro, infatti, si incrociano con le sempre più variegate possibilità di investimenti oltreconfine, portando assai spesso contribuenti ed operatori a doversi confrontare con questioni del tutto nuove.

SCARICA LA BROCHURE

Descrizione del corso
Leggi tutto

La fiscalità internazionale è sempre più presente nei Modelli dichiarativi delle persone fisiche
residenti nel nostro Paese: le tante sollecitazioni che arrivano dal mondo del lavoro, infatti, si
incrociano con le sempre più variegate possibilità di investimenti oltreconfine, portando assai
spesso contribuenti ed operatori a doversi confrontare con questioni del tutto nuove.

In tale quadro, con la presente iniziativa la SAF Medioadriatica, partendo dall’analisi del concetto
di residenza fiscale delle persone fisiche e delle misure introdotte negli ultimi anni per
rendere l’Italia più appetibile agli occhi di chi vive all’estero, intende affrontare le tematiche di
fiscalità sovranazionale maggiormente frequenti e recenti: il tutto sulla scorta delle norme,
della giurisprudenza e della prassi operativa più attuali, nella prospettiva di agevolare al massimo
la gestione della prossima stagione dichiarativa.

Iscrizioni e quote

Quota standard

L’importo sarà fatturato in esenzione ex numero 20 dell’art. 10 del D.P.R. 633/1972, a mezzo bonifico bancario a favore della SAF Medioadriatica Commercialisti sul conto corrente Banca Intesa - Filiale V.le Pindaro 89 - 65127 - Pescara Iban: IT92K0306915422100000000963; si prega di indicare, nella causale, il nome e cognome del partecipante e il titolo del corso.
Inviare copia della ricevuta del bonifico alla mail iscrizioni@safmedioadriatica.it.

€ 190
ISCRIVITI
Quota riservata ai partecipanti ai corsi di Alta Formazione della SAF Medioadriatica Commercialisti

L’importo sarà fatturato in esenzione ex numero 20 dell’art. 10 del D.P.R. 633/1972, a mezzo bonifico bancario a favore della SAF Medioadriatica Commercialisti sul conto corrente Banca Intesa - Filiale V.le Pindaro 89 - 65127 - Pescara Iban: IT92K0306915422100000000963; si prega di indicare, nella causale, il nome e cognome del partecipante e il titolo del corso.
Inviare copia della ricevuta del bonifico alla mail iscrizioni@safmedioadriatica.it.

€ 160
ISCRIVITI

Docenti

LELIO CACCIAPAGLIA
MEF – Dipartimento Finanze (l’intervento è a titolo personale)

EMANUELE LO PRESTI VENTURA
Dottore Commercialista, Revisore Legale

Leggi tutto

Calendario lezioni
chiudi tutto

Programma
WEBINAR 1
4
29/03/2023

La residenza fiscale delle persone fisiche: conseguenze e criteri di individuazione

  • Tassazione cd. “worldwide” e principio di territorialità. Il ruolo delle Convenzioni
  • Iscrizione all’AIRE, regola dei 183 giorni e “split year”
  • I diversi concetti di domicilio e di residenza
  • Lo schema gerarchico del modello OCSE in caso di doppia residenza
  • Il trasferimento in Paesi cd. “black list”: la presunzione ed i suoi effetti

Il lavoro dipendente all’estero. Le pensioni in ambito internazionale

  • Il dipendente residente che opera oltreconfine: il datore italiano ed il datore estero
  • Le retribuzioni figurative: presupposti ed operatività
  • I frontalieri, tra norme interne e disposizioni pattizie
  • La disciplina fiscale del TFR
  • Le pensioni statali e private in contesti sovranazionali

Il lavoro autonomo ed i compensi amministratori

  • Il ruolo della cd. “base fissa d’affari”
  • Le riserve dell’Italia rispetto alle posizioni OCSE: le conseguenze operative
  • Il compenso dell’amministratore residente in Italia di società estera
  • La reversibilità del compenso amministratore alla società datrice di lavoro

Il credito d’imposta per la tassazione oltreconfine

  • Le imposte estere detraibili. L’imposta italiana lorda e netta di riferimento
  • Il concorso del reddito estero alla formazione del reddito complessivo
  • La cd. “per country limitation”
  • L’esercizio della detrazione, tra principi di competenza e definitività. Le eccedenze
  • La preclusione del diritto in ipotesi di omissioni dichiarative
  • Il ruolo delle Convenzioni contro le doppie imposizioni. La Cass. 1.9.2022 n. 25698

Risposte ai quesiti

WEBINAR 2
4
12/04/2023

I trasferimenti agevolati di residenza in Italia

  • Gli aspetti comuni delle principali misure in vigore
  • Gli incentivi per docenti e ricercatori: requisiti, misura e modalità di richiesta
  • Le agevolazioni per i lavoratori autonomi ai sensi dell’art. 16 del DLgs. 147/2015
  • Il regime dei neodomiciliati e quello dei pensionati esteri: gli ambiti applicativi

I dividendi e le plusvalenze su partecipazioni estere

  • I dividendi e le plusvalenze, tra tassazione ordinaria, disciplina CFC e rischio IRPEF
  • L’individuazione dei regimi fiscali privilegiati: dalla “black list” all’art. 47-bis del TUIR
  • Gli utili a rischio nelle catene partecipative
  • L’esimente ed il suo soddisfacimento nella pratica
  • L’interpello facoltativo. Gli obblighi segnaletici in dichiarazione
  • Il credito d’imposta cd. “indiretto” ex art. 165 del TUI

Risposte ai quesiti

WEBINAR 3
4
19/04/2023

Il quadro RW e le patrimoniali estere

  • Il quadro RW campo per campo
  • I soggetti obbligati al monitoraggio fiscale
  • La figura del “titolare effettivo”
  • I paesi ancora “black list”: il caso della Svizzera
  • Gli immobili esteri locati e sfitti, tra redditi, monitoraggio e IVIE
  • I conti correnti bancari ed i conti di deposito
  • Le altre attività finanziarie
  • Il trattamento delle criptovalute
  • Le partecipazioni estere
  • Il collegamento con gli altri quadri del Modello Redditi
  • Il sistema sanzionatorio e il ravvedimento operoso

I beneficiari di trust esteri dopo la circolare 34/2022

  • Il trust soggetto IRES residente o non residente: le variabili rilevanti
  • La natura “opaca”, “trasparente” o “mista” del trust. Le conseguenze in caso di trust esteri
  • Le eccezioni al principio di irrilevanza reddituale della distribuzione dei redditi del trust
  • I trust soggetti a regimi fiscali privilegiati: i criteri di individuazione
  • La nozione di “beneficiario individuato”
  • Le figure del trust ed il monitoraggio fiscale: cenni

Risposte ai quesiti

Per iscriverti esequi l'accesso o registrati

Per poter procedere all'iscrizione del corso è necessario effettuare il login.

Login

Scegli una delle sedi